Elezioni/ In Europa i governi di destra resistono, quelli di sinistra pagano

Pubblicato il 8 giugno 2009 14:51 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2009 14:51

Si è votato in tempo di crisi economica, i governi di centro destra hanno pagato poco o nulla la circostanza, quelli di centro sinistra hanno subito un danno molto più rilevante. In Germania la Dc della Merkel ha ceduto quasi il sei per cento dei consensi ma non si indebolisce l’esecutivo della cancelliera, anzi si prepara un cambio di alleanze con i liberali. Molto più paga l’Spd che, bloccata al 20 per cento sta per essere estromessa dalla Grande Coalizione.

In Spagna il governo Zapatero incassa il circa meno quattro per cento dei socialisti, in Gran Bretagna il ministetro Brown è a un passo dal dissolvimento. In Italia il meno 2,5 del governo Berlusconi è quindi relativamente poca cosa, il governo resta saldo, è l’immagine del leader che è ferita.