Elezioni in Grecia, Venizelos: "Domenica scelta tra euro e povertà"

Pubblicato il 4 Maggio 2012 19:56 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2012 20:19

ATENE, 4 MAG – "Domenica sceglieremo se restare nell'euro o se lanciarci in un'avventura che significherebbe la miseria per i greci": lo ha detto il leader del partito socialista greco Evangelos Venizelos, chiudendo ad Atene la campagna elettorale.

Parlando a una piazza Syntagma non particolarmente affollata, l'ex ministro ha detto che solo il Pasok "garantirà vita, salute e prosperità per tutti i cittadini greci". Ha poi ripetuto il mantra "il Pasok e' qui, unito e forte", tra gli applausi dei militanti.

Il leader del Pasok, Evangelos Venizelos, ha chiuso la campagna elettorale affermando che un suo governo dira' basta ''a tagli a pensioni e salari'' e ''reintrodurra' la tredicesima e la quattordicesima'', tagliate dal programma di austerita'. ''Il piano e' chiaro: vogliamo garantire pensioni, salari e depositi bancari, sostenere i giovani disoccupati e le donne'' e garantire il credito ''ad agricoltori ed industrie , che creeranno posti di lavoro''