Emergenza immigrati, Barroso rassicura Berlusconi: “Problema europeo, vi aiuteremo”

Pubblicato il 1 Aprile 2011 19:41 | Ultimo aggiornamento: 1 Aprile 2011 19:51

ROMA – Il problema degli immigrati di Lampedusa riguarda tutta l’Europa e non solo l’Italia. Secondo un comunicato diffuso da Palazzo Chigi, il presidente della Commissione Europea Josè Manuel Barroso avrebbe assicurato a Silvio Berlusconi l’impegno delle istituzioni europee nell’affrontare il caso. I due si sarebbero sentiti telefonicamente.

Il colloquio – si legge nella nota – si è incentrato sull’emergenza immigrazione, soprattutto in vista della visita che Berlusconi effettuerà a Tunisi lunedì prossimo. I due presidenti hanno concordato sul fatto che l’emergenza in corso è un problema che riguarda tutta l’Europa e che, come tale, deve essere affrontato e risolto a livello europeo. In questo contesto, il Barroso ha ribadito l’impegno della Commissione a una più fattiva solidarietà verso l’Italia.

Negli ultimi giorni c’erano state diverse polemiche tra le istituzione europee e il governo italiano sulla questione: il 31 marzo, ad esempio, il ministro degli Esteri Franco Frattini aveva accusato l’Ue di essere inerte sul fronte clandestini. Da Bruxelles avevano però sempre rimandato le accuse al mittente.