Energia: il Parlamento europeo approva le nuove eco-etichette

Pubblicato il 19 maggio 2010 18:26 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2010 18:42

Nuove etichette in arrivo per le classi energetiche degli elettrodomestici. Il Parlamento europeo ha infatti dato il via libera alle norme che introducono sia una revisione completa dei marchi energetici, sia l’obbligo per la pubblicità che indichi prezzo o consumi dell’elettrodomestico di mostrare anche la classe di consumo di energia.

Secondo la nuova direttiva, colori e numero delle categorie di consumo rimangono limitate a sette, con qualche cambiamento per la classe del prodotto più efficiente, che potrà variare da A+++ ad A+, per arrivare fino alla lettera D o F per l’elettrodomestico che consuma più elettricità. La pubblicità e i manuali di istruzioni indicheranno la categoria di consumo di energia, agevolando il consumatore nella scelta del prodotto.

L’eco-etichetta diventerà in futuro un marchio obbligatorio per prodotti di uso commerciale e industriale, ma anche per le costruzioni che hanno un impatto sui consumi energetici. Dopo la pubblicazione della nuova normativa nella Gazzetta Ufficiale dell’Ue, gli Stati membri avranno un anno di tempo per adeguare la loro legislazione nazionale.