A mezza Italia l’euro non piace, Greci vogliono restarci agganciati

Pubblicato il 29 Maggio 2012 16:45 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2012 16:57

euroNEW YORK – A mezza Italia l’euro non piace, mentre i greci vogliono restare agganciati alla moneta unica. Gli italiani sono i più scettici nei confronti dell’euro, una moneta che non ha mai conquistato del tutto gli abitanti europei, che, comunque, sono restii ad abbandonarlo per tornare alle loro vecchie valute.

Secondo un sondaggio di Pew Research International e Global Attitude Project, il 52% degli italiani preferisce rimanere con l’euro. Una percentuale che sale al 71% in Grecia, passando per il 69% della Germania, il 66% della Spagna e il 60% della Francia.

Il sondaggio, riportato dal New York Times e riguardante vari aspetti dell’Unione Monetaria, è stato condotto in otto paesi: Germania, Francia, Italia, Spagna, Grecia, Gran Bretagna, Polonia e Repubblica Ceca. A essere state interpellate sono state circa 1.000 persone per ogni paese fra il 17 marzo e il 16 aprile. l sondaggio mostra inoltre come la Germania è il paese più ammirato e il suo leader, Angela Merkel, il piu’ rispettato.

Fra i tedeschi – riporta il New York Times – il 49% è favorevole e fornire aiuti ai paesi in difficoltà, una percentuale superiore al 42% di due anni fa. In Francia, invece, a essere a favore della concessione di aiuti è il 44% rispetto al 53% della primavera del 2010. Per il 46% dei greci l’avere l’euro è una ”buona cosa”, mentre per gli italiani e i francesi la percentuale scende rispettivamente al 30% e al 31%. Per il 71% dei tedeschi e il 64% dei francesi le difficoltà economiche di paesi quali la Grecia e l’Italia rappresentano una seria minaccia per le loro economie.

Una percentuale – emerge dal sondaggio Pew – che scende al 41% negli Stati Uniti. Il sondaggio rivela anche come secondo gli europei la cancelliera Merkel batte l’ex presidente francese Nicolas Sarkozy per come ha gestito la crisi. Merkel ottiene infatti il 76% dei consensi per la gestione della crisi a fronte del 56% di Sarkozy: Merkel è in vetta per sette dei otto paesi in cui è statao condotto il sondaggio, fatta eccezione per la Grecia dove Sarkozy la supera con il 17% a fronte del 14% di Merkel.