Europee/ Germania: nelle comunali trionfo neonazista all’est

Pubblicato il 9 giugno 2009 13:34 | Ultimo aggiornamento: 9 giugno 2009 13:34

Trionfo neonazista all’est nelle comunali svoltesi domenica in Germania insieme alle europee. La Npd è riuscita a far eleggere propri consiglieri in quasi tutti i centri dei quattro laender orientali in cui si è votato, Meclemburgo, Sassonia, Sassonia-Anhalt e Turingia.

I neonazisti saranno rappresentati nei consigli comunali di grandi città come Dresda, Erfurt, Halle, Lipsia, Magdeburgo, Rostock, Schwerin, Stralsunda, Weimar, oltre a Eisenach, la città natale di Johann Sebastian Bach. La percentuale ottenuta dalla Npd si è aggirata mediamente intorno al 3%, ma in alcune cittadine dell’est ha toccato anche il 21,4%, come a Bargischow, nel Meclemburgo.

A Postlow, in Cispomerania, i neonazisti hanno ottenuto il 17%. Risultati altrettanto clamorosi anche in Turingia e Sassonia, con il 19,1% a Urnshausen e il 22 % a Reinhardtsdorf-Schoena. Nelle precedenti comunali in Turingia la Npd non aveva ottenuto nemmeno un seggio, mentre questa volta ne ha ottenuto almeno uno in ogni collegio in cui si è presentata. In Sassonia i neonazisti con i 73 seggi conquistati hanno triplicato il numero di quelli ottenuti nelle comunali del 2004.