Ferie low cost o quasi per Cameron, Merkel, Sarkozy e Zapatero

Pubblicato il 2 Agosto 2011 16:12 | Ultimo aggiornamento: 2 Agosto 2011 16:19

Angela Merkel, Nicolas Sarkozy e David Cameron (Ap photo)

ROMA – La cancelliera tedesca, Angela Merkel,  in Alto Adige, il premier inglese David Cameron in Italia con volo low cost di Ryanair (scrive Repubblica), il presidente francese Nicolas Sarkozy non espatria nemmeno e resta al mare nel sud della Francia, lo spagnolo José Luis Zapatero ha scelto il parco nazionale di Donana nel sud ovest del Paese. Per quest’anno anche i potenti cambiano: niente super vacanze, ma ferie low cost o quasi.

Angela Merkel ha scelto Solda, ai piedi del ghiacciaio dell’Ortles, dove col marito, Joachim Sauer, alloggia per una settimana in un albergo a quattro stelle di cui già in passato è stata ospite. Si tratta infatti del quarto anno consecutivo e nel complesso della sesta volta che trascorre le sue vacanze nella localita’ altoatesina.

David Cameron con la moglie Samantha e i tre figli si abbronzano ‘under the Tuscan Sun’. Il cancelliere dello Scacchiere George Osborne è in vacanza a Hollywood. E il numero due del governo a guida Tory, il liberal-democratico Nick Clegg, è da giorni in Spagna.

A nove mesi dal voto presidenziale del 2012, Sarkozy ha anche ricordato ai ministri che hanno ”diritto al riposo, ma non alle vacanze”. Come dire, partite pure, ma rimanete in allerta. ”Vuole che i ministri siano disponibili 24 ore su 24”, dice una fonte dell’Eliseo, ricordando che i lavori del consiglio dei ministri riprenderanno il 24 agosto. Già in passato, il presidente non aveva perso occasione per mettere in guardia i suoi ministri: ”Non dimenticatevi di quante carriere ministeriali sono finite in agosto”.

Un riferimento, in particolare, all’ex ministro della Salute, Jean-Francois Mattei, che ebbe la malaugurata idea di commentare l’emergenza caldo dell’estate 2003, che causò la morte di molte persone, in maglietta, dal suo luogo di villeggiatura. Sarkozy, che raggiunge la moglie al Cap Negre, la villa della famiglia Bruni, si concederà gite in bici, una delle sue grandi passioni, ma anche la lettura delle opere di Georges Simenon, il geniale scrittore belga creatore del commissario Maigret.

Quanto ai ministri, la maggior parte di essi passerà il periodo estivo in localita’ della Francia, fatta eccezione per il premier Francois Fillon, che ha scelto la Toscana. In Italia, andrà anche la ministra Nadine Morano.

Infine c’è il presidente spagnolo Zapatero che fino all’ultimo ha rimandato le ferie per poi concedersi un po’ di relax non troppo lontano da casa nel parco nazionale dei Donana.