Crisi Ue, Finlandia ancora scettica: “Pronti alla rottura della zona euro”

Pubblicato il 17 agosto 2012 13:14 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2012 14:03
Erkki Tuomioja

Erkki Tuomioja

ROMA – La zona euro potrebbe presto rompersi, i leader europei siano preparati: ancora una volta la Finlandia si mostra scettica (a dir poco). A parlare è il ministro degli Esteri finlandese, Erkki Tuomioja, che ha detto in un’intervista pubblicata sul Daily Telegraph.

”Dobbiamo prepararci alla possibilità di una rottura della zona euro”, ha detto Tuomioja, membro del Partito socialdemocratico (uno dei 6 che compongono la coalizione di governo). ”E’ una cosa che nessuno sostiene in Finlandia, neanche il partito dei ‘Veri finlandesi’ (destra nazionalista, ndr), per non parlare del governo. Ma dobbiamo essere pronti,” ha detto il ministro socialdemocratico al quotidiano.

Secondo il ministro, i leader finlandesi hanno pronto ”un piano operativo per far fronte a ogni evenienza”. ”C’è un consenso sul fatto che una rottura della zona euro costerebbe di più nel breve e medio termine che continuare a gestire la crisi. Ma una rottura non significa la fine dell’Unione europea, potrebbe invece consentire alla Ue di funzionare meglio”, ha aggiunto Tuomioja.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other