Francia. Carcere e 15 mila euro per chi impone il burqa

Pubblicato il 30 Aprile 2010 16:48 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2010 18:05

Il progetto di legge del governo francese contro l’utilizzo del burqa nei luoghi pubblici prevederà un’ammenda di 150 euro per chi indossa il velo integrale, e pene fino a un anno di carcere e 15.000 euro di ammenda per chi impone a una donna di portarlo. Lo rivela il quotidiano Le Figaro, che nell’edizione di venerdì 30 aprile pubblica due articoli del progetto di legge attualmente allo studio del ministro della Giustizia, Michele Alliot-Marie.

L’articolo 2, in particolare, crea il nuovo reato di “istigazione a dissimulare il viso in ragione del sesso”, che va a integrare il codice penale nel capitolo relativo alle minacce alla dignità personale. Un reato per cui sono previste pene rilevanti, al contrario di quelle previste per il solo indossare il burqa, situazione in cui, spiega al Figaro uno degli estensori del testo, che vuole restare anonimo, “queste donne sono spesso vittime”.