Francia, Hollande a muso duro su Google: “Se serve vi tasseremo”

Pubblicato il 29 Ottobre 2012 22:42 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2012 22:43
Francois Hollande

PARIGI – Se ne può parlare ma fino a un certo punto. Il presidente francese Francois Hollande mostra i denti a Google e minaccia: “Se necessario vi tasseremo”. In una nota diffusa dall’Eliseo, infatti, Hollande spiega come Il ”dialogo ed il negoziato” tra Google e gli editori francesi sono il ”miglior modo” per giungere ad una soluzione sul problema legato alla tassazione dei contenuti online, ma ”se necessario, potremmo adottare una legge su questa questione”. Parole, queste, pronunciate solo pochi minuti prima del comunicato nel corso di un incontro con il numero uno di Google, Eric Schmidt.

Nel corso dell’incontro, si legge nel comunicato, ”il presidente della Repubblica ha detto al suo interlocutore che lo sviluppo dell’economia digitale necessita un adattamento della fiscalità in modo da conciliare meglio la condivisione del valore aggiunto e il finanziamento della creazione di contenuti su ogni territorio”.

Hollande ha inoltre auspicato ”che le trattative tra Google e gli editori possano rapidamente cominciare e giungere ad una conclusione entro la fine dell’anno”. Infine, Hollande ha chiesto a Schmidt di ”essere informato sul seguito che Google intende dare alle questioni che gli sono state rivolte da parte dei garanti europei sulla protezione dei dati personali”.