Francia, Hollande: “Se eletto lettera alla Ue per la crescita”

Pubblicato il 25 Aprile 2012 15:37 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2012 15:54

PARIGI, 25 APR – Il candidato socialista alle presidenziali francesi Francois Hollande ha annunciato che, se sara’ eletto, il giorno dopo inviera’ una lettera ai leader Ue proponendo misure per la crescita.

“Se verro’ eletto all’Eliseo, inviero’ subito a tutti i capi di Stato e di governo dell’Ue un ”memorandum” per rilanciare la crescita in Europa, ha detto Hollande, precisando che il documento si basera’ su quattro punti essenziali: la creazione di Eurobond, il potenziamento delle capacita’ di investimento della Bei, una tassa sulle transazioni finanziarie con i Paesi che vorranno, e l’uso dei fondi strutturali rimasti inutilizzati per rilanciare lo sviluppo”.

A questo memorandum, ha detto ancora Hollande, si aggiungera’ un ”dialogo necessario” tra leader europei e Bce.  ”Serve un finanziamento dell’economia che consenta la ripresa e la crescita”, ha concluso Hollande. Il candidato socialista, poi,  plaude alle parole di Mario Draghi sulla crescita e dice che senza di essa “l’Europa non potra’ uscire dalla crisi”.

Nel corso di una conferenza stampa a Parigi, il candidato socialista all’Eliseo ha detto che ”senza crescita l’Europa non potra’ uscire dalla crisi”. Ed e’ per questo che ”anche il presidente della Bce, Mario Draghi, ha detto che il Patto di bilancio Ue (Fiscal compact) deve essere completato da un patto di crescita”.

”Il presidente della Bce sara’ utile, e’ utile, per sostenere la crescita in Europa”, ha proseguito Hollande, secondo cui la posizione di Draghi conferma che le sue promesse sulla rinegoziazione del patto di bilancio sono giuste.