Francia. “Insegniamo a sparare ai bambini contro la minaccia islamica”. Anche la sua leader Le Pen gli dà dello stupido

di Warsamé Dini Casali
Pubblicato il 3 Febbraio 2020 14:38 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2020 14:48
Francia. "Insegniamo a sparare ai bambini contro la minaccia islamica". Anche la sua leader Le Pen gli dà dello stupido

Il consigliere francese di Rn (dal profilo Facebook)

ROMA – Controversa proposta in Francia di un candidato del Rassemblement National alle prossime elezioni comunali nel Nord-Pas-de-Calais. Christophe Marécaux ha proposto di insegnare ai bambini a sparare per rispondere alle “minacce” del radicalismo islamico.

“L’addestramento dei nostri bambini a sparare” è una “necessità dinanzi alle minacce islamiste”, ha scritto in un messaggio, poi rimosso, pubblicato sul profilo Facebook della lista elettorale ‘Rassemblement pour Guignes’, dopo una visita al poligono di tiro di zona.

Un’idea rapidamente bocciata da Marine Le Pen. Intervistata da radio RMC, la leader del Rassemblement National l’ha definita una proposta “stupida e pericolosa” mentre il portavoce del partito, Sébastien Chenu ha detto che sono parole “inammissibili”. Il candidato Rn è stato convocato dalla direzione in vista di una possibile sanzione o espulsione. (fonte Ansa)