Francia, meno jogging e dieta ferrea: la nuova vita del cinquantacinquenne Sarkozy

Pubblicato il 22 luglio 2010 16:04 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2010 13:52

Nicolas Sarkozy

Basta coach sportivi, solo un’ora di jogging al giorno (ma non nelle ore più calde), una partita a tennis ogni tanto con i figli, dieta ferrea: è la nuova vita del presidente francese Nicolas Sarkozy dopo il malessere dell’estate scorsa, che l’aveva costretto al ricovero in ospedale e a diversi giorni di riposo forzato.

Intanto è atteso a giorni il nuovo bollettino medico, spiega al quotidiano Le Parisien l’entourage presidenziale. Il capo dello Stato ”conduce una vita sana, va a letto presto, non beve alcolici e non fuma – osserva uno dei suoi collaboratori intervistato dal giornale -. Si concede a volte un sigaro e qualche cioccolatino durante le riunioni all’Eliseo”.

Il presidente, prosegue il quotidiano, non può fare a meno di fare un po’ di jogging tutti i giorni, di solito nel parco dell’Eliseo, ”ma evita le ore calde”. Appassionato di bicicletta, ha in programma quest’estate di scalare il colle della Mole, in Provenza.

Dallo scorso settembre Sarkozy avrebbe dato ordine ai suoi collaboratori di organizzare meglio la sua agenda per avere qualche pausa tra un appuntamento e l’altro. Tuttavia, commenta ancora Le Parisien, da un anno a questa parte ”i suoi capelli sono diventati più bianchi”.

Sarkozy, 55 anni, si era sentito male mentre faceva jogging sotto il sole cocente di mezzogiorno nel parco di Versailles lo scorso 26 luglio ed era stato trasportato d’urgenza all’ospedale militare parigino Val de Grace. La premiere dame Carla Bruni si era più volte lamentata dell’iperattività di suo marito e gli aveva consigliato di diminuire il suo carico di lavoro. Il lieve malessere che aveva colpito Sarkozy l’anno scorso era stato causato infatti da ”un contesto di fatica legata a un sovraccarico di lavoro”.