Francia/ Legge anti-pirateria internet (Hadopi) bloccata da Consiglio Costituzionale

Pubblicato il 11 giugno 2009 1:07 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2009 1:08

Non passa la legge francese denominata “Hadopi“, che doveva essere la più severa d’Europa contro gli utenti peer to peer (condivisione di file musicali e video da scambiarsi tramite la rete).

La legge è stata censurata dal Consiglio Costituzionale nella parte che prevedeva la sospensione della connessione ad internet per i pirati recidivi. Questa legge contro la pirateria, voluta fortemente dal presidente Sarkozy, fu adottata lo scorso maggio, secondo il Consiglio Costituzionale, la libertà di comunicazione ed espressione garantita dalla Dichiarazione dei Diritti dell’uomo implica anche “la possibilita e la liberta degli utenti internet di accedere ai servizi di comunicazione on line”.