Francia, Melenchon indagato per ingiuria: chiamò Le Pen fascista

Pubblicato il 21 Giugno 2012 15:54 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2012 16:05

PARIGI – Il leader di estrema sinistra francese Jean-Luc Melenchon è stato messo sotto inchiesta per ingiuria nei confronti della presidente del Front National, Marine Le Pen, per averla definita ''fascista''. Lo ha annunciato lo stesso Melenchon, che si è difeso sostenendo che non si tratterebbe di ingiuria, ma di ''caratterizzazione politica''.

Il tre marzo 2011 l'ex candidato dell'estrema sinistra alle presidenziali aveva commentato, a proposito di un sondaggio che metteva la Le Pen in testa al primo turno: ''Perché volete che il popolo francese sia l'unico a volere un fascista alla sua guida?''.

L'inchiesta porterà quasi sicuramente a un processo, come sempre succede in questi casi, la cui data resta però ancora da definire.