Francia, si dimette a sorpresa Nicolas Hulot: il ministro verde deluso da Macron sul clima

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 agosto 2018 12:01 | Ultimo aggiornamento: 28 agosto 2018 12:01
Francia, si dimette a sorpresa Nicolas Hulot: il ministro verde deluso da Macron sul clima

Francia, si dimette a sorpresa Nicolas Hulot: il ministro verde deluso da Macron sul clima

ROMA – Il ministro della Transizione ecologica francese, Nicolas Hulot, ha annunciato questa mattina ai microfoni di France Inter che lascerà il governo, avendo ormai la sensazione che l’ecologia non sia una priorità. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Hulot ha affermato di non aver ancora avvertito il premier Edouard Philippe né il presidente Emmanuel Macron: “E’ una decisione fra me e me”.

Aggiungendo poi che la sua azione ha permesso soltanto “piccoli passi” in campo ambientale e di essersi sentito “solo” sui temi ambientali: “non voglio più mentire – ha aggiunto – sono temi che condizionano tutti gli altri. Continuiamo a mantenere un modello economico responsabile di tutti i disordini climatici”.

Reporter d’assalto e conduttore popolare di trasmissioni tv, Hulot, una specie di Piero Angela francese, era accreditato come ministro di peso, il numero tre dell’esecutivo Macron. Avvisaglie di un suo turbamento se non proprio della volontà di lasciare si erano avute qualche giorno fa quando era entrato in polemica ruvida con Brigitte Bardot, l’ex diva ottantenne che ha votato la seconda parte della sua vita alla causa animalista.

Gli aveva dato del codardo di prima categoria per il suo attendismo, lui le aveva risposto che pontificare dalla sua villa a Saint Tropez non avrebbe fatto avanzare di un millimetro le istanze ecologiste. L’ultimo squillo da ministro.