Parigi, scontri al corteo dei sindacati e gilet gialli FOTO-VIDEO. Governo sospende parte della riforma delle pensioni

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 11 Gennaio 2020 18:03 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2020 20:52
scontri parigi ansa

Scontri a Parigi, foto Ansa

PARIGI – Il Governo francese ha annunciato il ritiro “provvisorio” dal progetto di legge per la riforma delle pensioni del punto che creava più problemi con i sindacati, l’instaurazione di un’età di equilibrio a 64 anni per ottenere la pensione a tasso pieno.

Il Governo, si legge in una lettera del primo ministro francese Edouard Philippe inviata alle organizzazioni sindacali e imprenditoriali, è “disposto a ritirare” provvisoriamente l’età di equilibrio a 64 anni dal progetto di legge sulla riforma delle pensioni, pur mantenendo il principio di un’età di equilibrio.

“Per dimostrare la mia fiducia nei confronti dei partner sociali – scrive Philippe ai leader sindacali – e non pregiudicare il risultato dei loro lavori sulle misure da adottare per raggiungere l’equilibrio 2027, sono disposto a ritirare dal progetto di legge la misura di breve termine che avevo proposto, consistente a convergere gradualmente a partire dal 2022 verso un’età di equilibrio di 64 anni nel 2027”.

La CFDT, sindacato maggioritario in Francia e di orientamento moderato, “plaude” alla decisione del Governo di ritirare il controverso provvedimento: “Ora le discussioni proseguiranno nell’ambito previsto”, fa sapere l’organizzazione sindacale diretta da Laurent Berger, fin dall’inizio favorevole allo spirito della riforma e al sistema “a punti”.

Grazie al ritiro della riforma annunciata dal primo ministro francese, a partire da domani, domenica 12 gennaio, per la prima volta dopo 38 giorni “tutte le linee della metropolitana di Parigi e le RER A e B saranno aperte almeno parzialmente”. Ad annunciarlo è stata la direzione dei trasporti metropolitani, RATP.

Parigi, violenti scontri alla manifestazione contro la riforma

La decisione del Governo è arrivata durante la manifestazione organizzata dai sindacati francesi e dai gilet gialli contro la riforma delle pensioni. Prima dell’arrivo del corteo alla Bastiglia, ci sono stati incidenti tra black bloc e Polizia, con lancio di lacrimogeni, cassonetti in fiamme, lancio di oggetti contro la polizia, cariche: l’intero quartiere è stato teatro di incidenti. Un’edicola che si trova sulla piazza della Bastiglia proprio davanti all’entrata del teatro dell’Opera è stata bruciata. 

I disordini sono poi diminuiti di intensità all’avvicinarsi della Bastiglia e il grosso del corteo, nel quale si trovavano fra l’altro tutti i leader sindacali oltre a centinaia di gilet gialli, ha ripreso a sfilare nella calma. 

Per il sindacato CGT in piazza c’erano 150mila persone, meno della metà di quelli annunciati dalla stessa organizzazione giovedì scorso.

Fonte: Ansa, YouTube

scontri parigi polizia ansa

Ansa

scontri polizia gilet gialli ansa

Ansa

scontri polizia gilet gialli corteo ansa

Ansa