Francia/ Sarkozy dice “no” al burqa, segno di “asservimento” della donna

Pubblicato il 22 Giugno 2009 16:22 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2009 16:22

L’uomo dell’Eliseo ha detto “no”. «Segno di avvilimento» e «non benvenuto nel nostro Paese». Così si è espresso Nicolas Sarkozy al Congresso nella reggia di Versailles, in merito all’uso del burqa per le donne islamiche presenti nel Paese.

Sarkozy ha toccato quasi subito il tema scottante della legge proposta al parlamento francese per vietare il burqa nel paese e si è espresso in termini netti. Il burqa è un segno di “asservimento” della donna. «Non è un problema religioso ma un problema di libertà» ha specificato il Presidente.