Francia, Segolène Royal ha violato il silenzio elettorale ma niente multa

Pubblicato il 19 Giugno 2012 13:29 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2012 13:34

PARIGI, 19 GIU – Segolene Royal non sara' sanzionata per aver violato il silenzio elettorale domenica scorsa, giorno delle politiche in Francia, annunciando prima delle 20 la sua sconfitta a La Rochelle, dove era candidata. Lo ha deciso il Consiglio superiore dell'Audiovisivo (CSA). La sera del ballottaggio, dieci minuti prima della chiusura dei seggi alle 20, alcune televisioni avevano trasmesso le immagini di Segolene Royal che commentava la sua pesante sconfitta contro il dissidente del Ps, Olivier Falorni. La socialista ha spiegato che si trattava di un messaggio preregistrato, consegnato in anticipo ai giornalisti, e comunque dopo le 18, orario di chiusura dei seggi a La Rochelle.

''Se certi media hanno deciso di diffonderlo prima e' stata una loro scelta'', ha scritto la socialista questa mattina in un tweet. In Francia la legge prevede che chiunque diffonda prima delle 20 i risultati, anche parziali, delle elezioni puo' essere sanzionato con una multa fino a 75 mila euro.