Hollande lascia a casa Valérie: non la porta a incontro con la Regina Elisabetta

Pubblicato il 10 luglio 2012 15:05 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2012 15:08
valerie trierweiler

Valerie Trierweiler (Foto LaPresse)

PARIGI – Dopo tutti i problemi che gli ha causato ultimamente, Francois Hollande ha deciso di andare in Gran Bretagna dalla Regina Elisabetta senza la compagna Valerie Trierweiler.

”Valerie Trierweiler – ha fatto sapere il servizio stampa dell’Eliseo – non fa parte della delegazione che affianca Francois Hollande in Gran Bretagna”. La motivazione secondo il servizo stampa dell’Eliseo è che ”per essere ricevuti dalla regina bisogna essere sposati”. C’è invece chi è pronto a giurare che la scelta di Hollande sia piuttosto dovuta alle gaffe della premiere dame e al fatto che, ad esempio, nemmeno più i figli di Hollande la vogliono più vedere.

Secondo fonti del ministero francese degli Esteri lo statuto di compagna potrebbe porre problemi in Paesi molto religiosi e attaccati ai principi come l’Arabia Saudita, l’Indonesia e l’India. In passato Valerie, a chi le chiedeva se il fatto di non essere sposata al presidente poteva essere un problema, aveva risposto: ”La mia relazione extraconiugale potrebbe porre problemi per una visita davanti al Papa”.

Durante la prima visita di Hollande dal presidente americano Barack Obama, la Casa Bianca aveva fatto sapere che la Trierweiler era invitata a tutti gli eventi organizzati da Michelle Obama a margine del G8 e del vertice Nato e che il fatto che non sia sposata con il presidente non poneva alcun problema di protocollo.