Gay, la Ue chiede il riconoscimento delle coppie di fatto

Pubblicato il 24 Maggio 2012 13:10 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2012 13:11

STRASBURGO, 24 MAG – Il Parlamento europeo chiede agli Stati membri di favorire l'accesso per le coppie gay ''a istituti giuridici quali coabitazione, unione registrata o matrimonio''. Sollecita poi la Commissione Ue ed i Governi a ''garantire'' l'attuazione ''senza discriminazioni basate sull'orientamento sessuale'' della direttiva Ue sulla libera circolazione, ''proponendo misure per riconoscere reciprocamente gli effetti dei documenti di stato civile''. Un invito quindi ad accettare unioni e matrimoni sancite in altri Stati Ue.