Gb, il lib-dem Clegg propone una “super-tassa” sulle “super-case”

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 31 Marzo 2011 17:10 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2011 17:10

Nick Clegg

ROMA – Tasse in arrivo per i ricchi londinesi: il vice premier britannico Nick Clegg ha annunciato ieri, 30 marzo, che il governo potrebbe introdurre alcune modifiche per fare in modo che i proprietari di immobili di lusso paghino più tasse.

Il sindaco di Londra Boris Johnson ha immediatamente messo in guardia il governo dall'”aggiungere tasse ai già oberati duri lavoratori londinesi” e dal varare misure che “possano rendere Londra meno competitiva e meno attraente per i creatori di ricchezze “.  Anche i deputati della capitale hanno criticato l’introduzione di un nuovo livello di tassazione comunale.

Il liberal-democratico Clegg ha spiegato al Financial Times che la tassa immobiliare dell’1 per cento sulle proprietà che valgono più di due milioni di sterline, ideata dal suo partito, non farà parte delle proposte dell’intera coalizione.

Un’ipotesi è istituire una nuova fascia massima per proprietà di più di un milione di sterline. Esperti hanno dichiarato che ci sono all’incirca 250mila proprietà di questo tipo in Inghilterra, soprattutto a Londra e nel sud-est del paese.