Gb, David Camerdon: “Juncker non è il cambiamento, Ue sbaglia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2014 22:43 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2014 22:43
Gb, David Camerdon: "Juncker non è il cambiamento, Ue sbaglia"

(Foto LaPresse)

LONDRA – “Jean-Claude Juncker non è il cambiamento, l’Ue sbaglia”. David Cameron, il premier della Gran Bretagna, ha criticato aspramente la candidatura di Juncker alla Commissione europea.

Cameron, parlando alla Bcc, ha dichiarato:

“Il mio messaggio ai leader europei è che l’approccio che stanno considerando è sbagliato per l’Europa. Stanno considerando di scegliere qualcuno che faticherà ad essere la voce delle riforme e del cambiamento in Europa”.

Il primo ministro britannico ha aggiunto che per queste ragioni non intende “in nessun modo” chiedere scusa o fare marcia indietro rispetto alla sua richiesta di un voto per la scelta del presidente della Commissione Ue:

“Dobbiamo aspettare e vedere cosa veramente accade in quel voto. E’ molto importante in Europa che quello che si dice in privato sia lo stesso di quello che si dice in pubblico”.

Si tratta di un chiaro riferimento alle accuse rivolte da Londra ad altri leader europei, fra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel, che avrebbero espresso posizioni diverse sulla nomina di Juncker. Rispetto alle possibili “conseguenze” che ci potrebbero essere da parte di Londra nel caso in cui venga scelto Juncker, Cameron ha detto:

“Ogni cosa ha conseguenze nella vita. E ovviamente, penso che procedere nella direzione lungo la quale i Paesi stanno scegliendo di procedere nello scegliere questo individuo sia l’approccio sbagliato. E penso che sia negativo per tutta l’Europa”.