GB, la raccolta dei discorsi di Brown fa flop: vendute 32 copie in 4 mesi

Pubblicato il 12 agosto 2010 15:56 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 16:41

L'ex premier britannico Gordon Brown

E’ un flop di proporzioni stellari l’ultimo libro dell’ex premier britannico Gordon Brown, ‘The Change We Choose’ (Il cambiamento che abbiamo scelto): secondo il settimanale satirico Private Eye ha venduto solo 32 copie a quattro mesi dalla pubblicazione. Il volume raccoglie i discorsi pronunciati da Brown fra il 2007 e il 2009.

Brown – al contrario del suo collega Tony Blair, che per il suo libro di memorie ha ricevuto un anticipo di 4,6 milioni di sterline (circa 5,5 milioni di euro) – non ha mai, d’altra parte, fatto furore tra i banchi dei librai. ‘Courage: Eight Portraits’ (Coraggio: otto ritratti) ha infatti venduto poco più di 5mila copie mentre l’altro volume, ‘Wartime Courage’ (Coraggio in tempo di guerra), pare aver raggiunto l’ancora più modesta cifra di 800 copie vendute.

Publishers Mainstream, la casa editrice che ha pubblicato il libro, ha declinato ogni commento. L’attenzione ora si sposta sulla prossima fatica dell’ex premier, attesa per l’autunno. Pubblicata da Simon and Schuster, non sarà la classica autobiografia di stampo politico bensì un’analisi sulla crisi finanziaria globale.