GB: Mandelson vuole la testa di Miliband e gli Esteri. Guerra di successione?

Pubblicato il 23 Novembre 2009 9:26 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2009 9:29
David Miliband e Peter Mandelson

David Miliband e Peter Mandelson

Peter Mandelson, ministro delle Attività produttive ed eminenza grigia del Labour, ha chiesto a Gordon Brown gli Esteri al posto di David Miliband.

È quanto rivela il Sunday Times afferma che l’ex commissario Ue ha chiesto la testa di Miliband, possibile rivale alla guida dei laburisti, dopo non essere stato neanche preso in considerazione da Brown per la carica di Mr. Pesc, finita alla baronessa Catherine Ashton.

Secondo quanto riportato dal Times, infatti, a Mandelson erano stati promessi gli Esteri qualora Miliband fosse diventato Mr Pesc, un incarico che, l’attuale ministro, non ha mai preso in considerazione. E ora Mandelson reclama comunque il posto chiedendo a gran voce, un rimpasto di governo.

Per Brown, a soli sei mesi dalla fine del mandato, è una situazione complessa: in caso di rimpasto infatti, ci sarebbe da accontentare anche Ed Balls, ministro dell’Istruzione, che aspira ad una “promozione”. Non accontentare Mandelson, però, significherebbe perderne la lealtà, con conseguenze per la sua elezione che il Sunday Times definisce «devastanti».