Germania: regionali Turingia e Brandeburgo: anti-euro dell’Afd al 10 e 12 per cento

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2014 20:03 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2014 20:03
Germania: regionali Turingia e Brandeburgo: anti-euro dell'Afd al 10 e 12 per cento

Sostenitori dell’Afd

BERLINO – Mentre in Svezia gli ultranazionalisti di populismo Democratico prendono, stando agli exit poll, il 10,4 %, in Germania il partito anti-euro AfD (Alternative fuer Deutschland) segna un importante balzo in avanti alle elezioni regionali che si sono svolte in Turingia e Brandeburgo dove si attesta, rispettivamente, al 10% e 12%.

Confermate al primo posto la Cdu e la Spd nei rispettivi Laender ma la questione delle coalizioni di governo è aperta. In Turingia,  una coalizione altrernativa Linke-Spd sarebbe possibile infatti possibile e ciò significherebbe l’elezione del primo governatore della Linke (Sinistra, partito erede di quello comunista della ex Ddr) in un Land tedesco.

In Brandeburgo la Spd si conferma al primo posto e potrebbe allearsi sia, come ora, con la Linke, sia con la Cdu. Il partito anti-euro AfD (Alternative füer Deutschland), in Turingia prende il 10% da zero che partiva, dato che alla precedenti elezioni nel 2009 non correva.