Gran Bretagna, Blair Jr vuole fare il procuratore calcistico

Pubblicato il 30 Novembre 2009 18:39 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2009 18:39
Nicky Blair

Nicky Blair

Nicky Blair, 23enne figlio dell’ex premier britannico, ha deciso di fare il procuratore di calcio. Insieme a un suo ex compagno di studi a Oxford, Gabriel Moraes, 22 anni, con il quale qualche tempo fa ha messo in piedi una azienda specializzata in videogiochi, scoverà giovani talenti in giro per il mondo e ne gestirà e incrementerà le fortune.

Mamma e papà Blair hanno accolto la notizia positivamente, a quanto riportano i giornali inglesi.

Finora Nicky aveva lasciato immaginare altre ambizioni: appena due anni fa, fresco di laurea in Storia a Oxford, aveva deciso di andare a insegnare in una scuola nelle West Midlands,  stando così in trincea in una delle aree più depresse del Regno Unito. Nel 2007 il Daily Mail aveva raccontato di un ragazzo molto politicizzato con idee «socialiste».

Sarà stato l’addio amaro alla politica inglese del padre, sarà stato l’amore per il Manchester United: fatto sta che Nicholas ha deciso sì di scendere in campo, ma non in quello della politica.