Gran Bretagna, deputato conservatore guida campagna per legalizzazione cannabis

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 giugno 2018 6:53 | Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2018 1:13
Il deputato tory William Hague

Il deputato tory William Hague

LONDRA – Nel Regno Unito “la cannabis dovrebbe essere legalizzata”: è quanto sostiene il deputato Tory, William Hague, che guida le crescenti richieste [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] di una “riforma radicale” poiché la “guerra contro la droga è persa in modo totale e irreversibile”. La sua dichiarazione arriva nel momento in cui il governo appare diviso sulle norme che riguardano l’uso terapeutico.

Hague ha affermato che è inutile sperare nell’intervento della polizia per eliminare sulle strade la cannabis ricreativa e ha invitato Theresa May a un gesto “audace” e a introdurre un “grande cambiamento”, scrive il Daily Mail.

Il caso di Billy Caldwell, ha sottolineato Hague, il bambino epilettico che ha bisogno di olio di cannabis per tenere sotto controllo le convulsioni, ha dimostrato che le attuali leggi sul farmaco sono “completamente obsolete”.

La vendita di cannabis nei negozi regolamentati porterebbe anche miliardi di nuovo gettito fiscale e la polizia potrebbe concentrarsi su altri reati. I sondaggi indicano che l’opinione pubblica è equilibrata, con un sostanziale sostegno alla depenalizzazione o alla legalizzazione. Il governo apparentemente sembra diviso sull’opportunità di allentare le norme sulla cannabis per uso terapeutico ma ha decisamente respinto l’idea di ammorbidire le restrizioni per uso ricreativo e Theresa May ha affermato che ci sono “ottime ragioni”.