Gran Bretagna: sondaggi, la coalizione di governo fa crollare i Lib-dem al 12%

Pubblicato il 1 agosto 2010 16:16 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2010 16:36

Nick Clegg, leader dei liberaldemocratici

La decisione di entrare nella coalizione di governo con i Conservatori potrebbe rivelarsi una scelta fatale per i Liberaldemocratici britannici: secondo un sondaggio di YouGov per il Sunday Times, il partito di Nick Clegg attrarrebbe oggi solo il 12 per cento dei voti, la metà di quelli incassati alle elezioni politiche di maggio.

Clegg, in particolare, è stato abbandonato dai suoi estimatori: se all’indomani del primo dibattito tv con David Cameron e Gordon Brown i suoi consensi toccarono un incredibile 72 per cento di giudizi favorevoli, oggi quella percentuale è scesa all’8%.

Molti elettori – apparentemente – non perdonano ai Libdem di aver cambiato idea o aver abbandonato molti punti del loro programma elettorale per entrare nel governo. Il sondaggio mostra che, al contrario, i Conservatori aumentano consensi, salendo di 5 punti al 42 per cento, mentre i Laburisti si attestano al 38 per cento (+8 per cento rispetto al dato delle elezioni).