Grecia: Euclid Tsakalotos nuovo ministro delle Finanze

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2015 16:06 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2015 17:20
Grecia:  Euclid Tsakalotos nuovo ministro delle Finanze

Euclid Tsakalotos

ATENE – Euclid Tsakalotos, capo della squadra negoziale ellenica, sarà nominato nuovo ministro delle Finanze greco al posto di Yanis Varoufakis, dimissionario dopo la vittoria del No al referendum. Lo riferisce l’emittente greca Skai tv. Negli ultimi mesi Tsakalotos nato nel 1960 in Olanda, a Rotterdam, e un ricco curriculum di studi in Inghilterra tra Oxford e l’esclusiva St. Paul School di Londra (anche sua moglie è britannica), è stato capo negoziatore greco nelle trattative con i creditori internazionali.

Le dimissioni orgogliose del ministro Varoufakis si spiegano, e lo dice lui stesso, anche con una volontà conciliante del governo greco con l’Europa: Alexis Tsipras si presenta con la testa del suo ministro più inviso a Bruxelles per superare il delicatissimo momento seguito al referendum. Varoufakis esce di scena da eroico vincitore, Tsipras si libera del personaggio più divisivo ma senza scossoni o ricadute negative all’interno dell’esecutivo.

“Subito dopo il referendum sono stato reso consapevole di una certa preferenza di alcuni partecipanti dell’Eurogruppo (il consesso dei ministri finanziari europei, ndr) perla mia… assenza da quegli incontri […] Considero mio dovere aiutare Alexis Tsipras a sfruttare, come egli ritiene meglio, il capitale che il popolo greco ci ha offerto attraverso il referendum di ieri. Porterò su di me l’avversione dei creditori con orgoglio. Noi della sinistra sappiamo come agire collettivamente senza alcuna cura dei privilegi personali. Sosterrò pienamente il primo ministro Tsipras – conclude Varoufakis -, il nuovo ministro delle Finanze e il nostro governo”.