Grecia, Eurogruppo dice no ad offerta dei privati

Pubblicato il 24 Gennaio 2012 0:25 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2012 0:37

BRUXELLES, 23 GEN – Nuovo stallo nelle trattative sulla Grecia, che tentano di evitarle il default: i ministri dell'Economia della zona Euro hanno respinto l'offerta degli investitori privati sulle perdite che sono disposti a sostenere quando i loro attuali bond greci scadranno.

E' quanto riferiscono fonti europee. I privati propongono di sostituire i bond attuali con altre obbligazioni ad un tasso del 4%, mentre per l'Eurogruppo il tasso e' troppo alto, e dovrebbe scendere almeno al 3%.