Grecia: "Il Pasok non esiste più". Secondo gli analisti scompaiono i socialisti

Pubblicato il 25 Gennaio 2012 13:41 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2012 15:24

ATENE- Il partito socialista greco Pasok "in sostanza non esiste piu'". Questa, secondo vari analisti, sarebbe ormai l'opinione di molti greci dopo la votazione di ieri notte in Parlamento sull'articolo che dovrebbe regolamentare l'orario delle farmacie. George Papandreou – il leader del partito fondato dal nonno Andreas dopo la caduta del regime dei colonnelli – e' all'estero per il Congresso dell'Internazionale socialista (di cui e' presidente), mentre e' in gioco il futuro del Paese.

Da parte sua, il portavoce del partito vota contro gli articoli di un disegno di legge presentato da un ministro del suo partito che, durante la presentazione del disegno in Parlamento, aveva rivolto un "caldo" appello a tutti i deputati affinché votassero a favore ed invece ognuno fa di testa propria. Uno dei dirigenti storici del partito, ex segretario e piu' volte ministro, ha sottolineato la mancanza di leadership nel Pasok invitando il Papandreou a convocare immediatamente il gruppo parlamentare del partito per eleggere il nuovo presidente.