Grecia: “Soldi non li abbiamo, non paghiamo rate Fmi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Maggio 2015 12:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2015 17:15
Grecia, ministro governo Tsipras: "Non abbiamo soldi per pagare rate all'Fmi"

Il ministro dell’Interno greco Nikos Voutsis

ATENE – La Grecia non sarà in grado di pagare le rate del prestito del Fmi perché non ha i soldi per farlo: lo ha detto alla Tv Mega il ministro dell’Interno Nikos Voutsis. “Le quattro rate per il Fondo Monetario Internazionale a giugno ammontano a 1,6 miliardi di euro. Questo denaro non sarà versato, perché non c’è”, ha dichiarato.

Alla dichiarazione di Voutsis fa eco il ministro delle Finanze greco Yannis Varoufakis che in un’intervista alla Bbc spiega che l’uscita della Grecia dalla moneta unica “sarebbe l’inizio della fine per il progetto dell’euro”. “Se ci si trova in un’unione monetaria – aggiunge – uscirne è catastrofico”.

Varoufakis ritiene infatti che “una volta che si mette nella testa degli investitori che l’euro non è indivisibile è solo una questione di tempo prima che tutto inizi a disfarsi”. Il ministro delle finanze aggiunge che “la Grecia ha fatto enormi passi avanti raggiungendo un accordo. Spetta ora alle istituzioni fare la loro parte. Noi – spiega parlando delle trattative in corso – li abbiamo ‘incontrati’ a tre quarti del percorso. Ora devono venirci incontro loro nell’ultimo quarto del cammino”.