Grecia, Reding: “Euro irreversibile, Atene non uscirà”

Pubblicato il 9 Febbraio 2012 13:15 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2012 13:43

BRUXELLES – ''L'euro e' irreversibile. Nessun paese uscira' dall'euro, neppure la Grecia''. Lo ha detto, mostrando una copia del Trattato di Lisbona, la vicepresidente della Commissione europea Viviane Reding in una intervista alla Bbc in cui ha contestato la collega olandese Neelie Kroes.

Reding ha poi definito ''molto pericolosa e difficile'' la situazione sociale in Grecia, osservando che il paese ''per anni ha vissuto al di la' dei suoi mezzi'' e ''non ha le istituzioni necessarie per farlo progredire''.

''Dobbiamo aiutare il paese a rimettersi in piedi ed essere capace di creare lavoro e un futuro per il suo popolo'' ha aggiunto Reding, secondo la quale ''al di la' della riduzione di debito e deficit'' tra le riforme strutturali ''necessarie'' c'e' anche quella del sistema giudiziario ''affinche' si possano dare certezze legali agli investitori''.

''Dobbiamo costruire un sistema che permetta al fisco di funzionare di nuovo normalmente e far si' che esista un registro delle proprieta' terriere'' ha concluso Reding.