Grecia, Samaras: “Elezioni scelta tra euro e dracma”

Pubblicato il 15 Giugno 2012 20:20 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2012 20:25

ATENE, 15 GIU – Alle elezioni di domenica in Grecia si sceglierà ”tra l’euro e la dracma”: lo ha detto il leader di Nea Dimokratia Antonis Samaras, parlando nel comizio finale del partito.  “Un ritorno alla dracma riporterebbe la Grecia indietro di 50 anni”, ha spiegato Samaras nel comizio finale, in serata ad Atene. “Una vittoria (della sinistra) di Syriza significherebbe un memorandum (l’intesa con la comunità internazionale) peggiore il nostro paese”, ha attaccato il leader conservatore, un europeista convinto.

“In queste elezioni si decide il futuro dei nostri figli”: lo ha detto il leader di Nea Dimokratia (ND) Antonis Samaras, parlando nel comizio finale del partito – favorito alle elezioni di domenica, secondo alcuni sondaggi – davanti ad alcune migliaia di sostenitori. “Non sono elezioni qualsiasi”, ha affermato. Samaras ha promesso un impegno di un governo di ND “per la crescita e l’occupazione”. Il leader conservatore ha anche detto che il suo partito vuole “la sicurezza” dei cittadini contro la criminalità.