Grecia, Samaras: “Sì a Syriza al governo”

Pubblicato il 11 Maggio 2012 11:09 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2012 11:17

ATENE – La proposta di un "governo ecumenico" di cui facciano parte i partiti filo-europeisti avanzata ieri da Fotis Kouvlis, leader di Sinistra Democratica, "è una proposta molto vicina alla nostra e che va presa in considerazione".

Questo, in sintesi, quanto detto oggi, 11 maggio, da Antonis Samaras, leader di Nea Dimocratia, parlando al gruppo parlamentare del suo partito riguardo il colloquio avuto stamani con il leader del Pasok, Evanghelos Venizelos, che da ieri sta conducendo le consultazioni.

La proposta di Kouvelis, ha aggiunto Samaras, "è vicina alla nostra anche perché prevede tre punti fondamentali: la permanenza della Grecia nell'Unione europea, la revisione del Memorandum e la partecipazione al governo di Syriza (Coalizione delle Sinistre)", guidata da Alexis Tsipras. Ma ha concluso affermando che è ora che Syriza si assuma le proprie responsabilità se intende entrare a far parte del governo.