Politica Europa

Guerra in Europa? Stoltenberg (Nato): “Dobbiamo essere pronti in caso di attacco russo”

Guerra-Europa-nato-russia

Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg (Foto Ansa)

ROMA – Si sta preparando una guerra? Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha lanciato un avvertimento inquietante: in Europa, le strade, i ponti e le reti ferroviarie dovranno essere pronti per essere eventualmente utilizzati per il trasporto di carri armati e armi militari in caso di attacco in un qualunque momento.

Il Regno Unito, scrive il Daily Star, nel frattempo ha inviato aerei da guerra della RAF (la Royal Air Force) in Europa orientale per prepararsi ad una possibile guerra con la Russia.

Dalla guerra fredda, è la prima volta che la Nato adatta la sua struttura di comando, e si pensa sia una risposta alle recenti esercitazioni militari di Vladimir Putin in Bielorussia.

La Gran Bretagna rafforzerà il suo impegno nei confronti della sicurezza europea inviando in Romania, la prossima estate, quattro jet Typhoon, come ha annunciato il nuovo ministro della Difesa britannico Gavin Williamson.

Parlando a Bruxelles, Stoltenberg ha detto che i ministri della Difesa concorderanno la creazione di nuovi centri di comando, uno dei quali si occuperà della difesa nell’Atlantico delle rotte di navigazione che collegano l’America settentrionale e l’Europa, mentre il secondo gestirà lo schieramento dei contingenti in Europa.

“Non si tratta solo di centri di comando. Dobbiamo anche garantire che le strade e i ponti siano in grado di trasportare i veicoli più grandi e che le reti ferroviarie siano dotate per un rapido dispiegamento di carri armati e attrezzature pesanti”, ha detto Stoltenberg.

To Top