Il ritorno della destra di Le Pen la figlia Marine stella a Calais

Pubblicato il 15 Marzo 2010 12:00 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2010 12:00

da: La Repubblica

«Cari amici,i francesi sono di ritorno», scandisce Marine Le Pen, acclamata dai suoi militanti. La figliae l’ erede di Jean-Marieè felice come il padre: il Fronte nazionale sfiora il 12 per cento e si lascia alle spalle le delusioni degli ultimi anni. Chi credeva che Nicolas Sarkozy fosse riuscito a tagliare l’ erba sotto i piedi dell’ estrema destra è stato smentito dal voto di ieri: la crisi, le difficoltà degli agricoltori, lo smarrimento dei nuovi disoccupati, la sfiducia generalizzata nella politica hanno riportato l’ Fn nel gioco politico: Marine Le Pen è riuscita nel Nord-Pas de Calais ad arrivare allo stesso livello della destra democratica (attorno al 19 per cento), il padre ha ottenuto in Provenza il 20,8 per cento. Una parte del merito va senza dubbio alla bionda Marine, capace di dare un volto nuovo all’ estrema destra, non meno xenofoba, ma sicuramente più moderna, capace di attirare l’ attenzione dei telespettatori e di sedurre un elettorato popolare deluso dalle promesse dei grandi partiti e provato dalla crisi. Non a caso ha scelto di radicarsi nel Pas de Calais, terra operaia devastata dalla crisi dell’ industria. Un’ operazione riuscita grazie all’ aiuto del padre, che ha trovato in lei…

Leggi l’articolo originale