Iran, Ashton: “Riflettere su sanzioni, Ue resti compatta”

Pubblicato il 2 Dicembre 2009 22:09 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2009 22:13

Ashton-catherineL’Ue frena sulle sanzioni all’Iran. A invitare a un approfondimento, dopo che Teheran ha annunciato la realizzazione di altre dieci centrali nucleari, è il nuovo ministro del Esteri, Catherine Ashton: «È un tema su cui serve compattezza a livello internazionale, come già c’è in questo momento in effetti».

L’Afghanistan, “uno dei primi temi in discussione nell’ambito delle relazioni transatlantiche”, sarà al centro del primo incontro tra la Ashton e il Segretario di Stato Usa Hillary Clinton, in programma il prossimo venerdì.