Lampedusa, il commissario tedesco Oettinger: “Rivedere politica Ue su profughi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 ottobre 2013 13:23 | Ultimo aggiornamento: 7 ottobre 2013 13:23
Lampedusa, il commissario tedesco Oettinger: "Rivedere politica Ue su profughi"

(Foto Lapresse)

BERLINO – Il commissario Ue all’Energia Guenther Oettinger, alla luce della tragedia di Lampedusa, sollecita un esame attento della politica europea sui profughi. “La domanda è se l’Italia è in grado da sola di assicurare e gestire in modo competente ma anche umano il confine esterno dell’Ue, o se è necessario un meccanismo della distribuzione dei profughi tra i paesi dell’Unione”, ha detto a Berlino.

Circa l’ipotesi che la Germania accolga più profughi di quanto faccia, il commissario tedesco ha detto che a deciderlo deve essere la Germania: “Credo che i tedeschi facciano già qualcosa”, ha affermato.

Oetteiner ha aggiunto poi di ritenere che gli Stati che assicurano i confini esterni dell’Ue – come Bulgaria, Grecia e Italia – abbiano compiti particolari “che forse sono ai limiti di ciò che si possa pretendere da questi Paesi”.