Le Monde, Bini Smaghi chiama Sarkozy: “Lascio entro l’anno”

Pubblicato il 24 Giugno 2011 10:59 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2011 11:54

BRUXELLES, 24 GIU – Lorenzo Bini Smaghi avrebbe chiamato il presidente della Ue, Herman Van Rompuy, ed il presidente francese, Nicolas Sarkozy, assicurando che lascera’ il posto nel board della Bce ”entro la fine dell’anno”. E’ quanto scrive il quotidiano francese Le Monde sul suo sito online.

Le telefonate del banchiere italiano avrebbero permesso di sbloccare l’empasse sulla nomina di Mario Draghi che, secondo la bozza di conclusioni che circola al Consiglio Europeo, ricevera’ l’avallo politico del vertice.

Il quotidiano francese osserva che Van Rompuy ”ha come ultima arma la possibilita’ di non firmare legalmente la nomina di Draghi finche Bini Smaghi non sara’ riportato a casa a Roma da Silvio Berlusconi”.

Le pressioni francesi affinche’ Bini Smaghi lasci il suo posto nel comitato esecutivo della Bce e’ definito da Le Monde come ”un metodo che contravviene gravemente all’indipendenza dei membri del direttorio della Bce”. Il quotidiano inoltre che e’ la seconda volta che la Francia fa pressioni analoghe: nel 1988 Jacques Chirac infatti accetto’ la nomina dell’olandese Wim Duisemberg solo a condizione di un suo ritiro a meta’ mandato a favore del francese Jean Claude Trichet.