Marine Le Pen: "Giulia Sarkozy doveva avere un nome francese"

Pubblicato il 24 ottobre 2011 15:15 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2011 15:30

PARIGI, 24 OTT – Nuova provocazione della leader dell'estrema destra francese, Marine Le Pen, che critica la scelta di Carla Bruni e del presidente francese Nicolas Sarkozy, di aver dato alla figlia Giulia un nome italiano e non francese. Intervenendo in tv sull'emittente M6, durante la trasmissione, 'Face a' l'actu', la Le Pen – che nei giorni scorsi si e' recata in missione in Italia – ha detto che avrebbe preferito che la figlia del presidente della Repubblica, nata mercoledi' scorso sotto il segno della Bilancia, portasse un nome francese piuttosto che italiano.

''Sono contenta per loro'', ha detto la bionda Marine riferendosi alla coppia presidenziale. ''Tuttavia -ha puntualizzato – avrei preferito che questa piccola bimba portasse un nome francese piuttosto che italiano''. ''Penso che quando si e' presidente della Repubblica francese, mi pare un segnale forte di dare al proprio figlio un nome francese. Fa parte del mio patriottismo, e penso che molti francesi la pensano come me'', ha concluso la Le Pen. Carla Bruni-Sarkozy e la figlia Giulia, sono uscite ieri, poco dopo le 14:00, dalla Clinica della Muette, nel XVI/o arrondissement di Parigi, dove la moglie del capo dello Stato aveva partorito. Ieri, Sarkozy si trovava a Bruxelles per il vertice europeo.