Migranti, pace Italia-Francia con stretta di mano. Conte a Macron: “Hotspot nei paesi di origine”

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 giugno 2018 15:53 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2018 18:23
Migranti, pace Italia-Francia con stretta di mano. Conte a Macron: "Hotspot nei paesi di origine"

Migranti, pace Italia-Francia con stretta di mano. Conte a Macron: “Hotspot nei paesi di origine”

ROMA – Pace fatta tra Italia e Francia, dopo lo scontro sul caso Aquarius, con tanto di stretta di mano tra Emmanuel Macron e Giuseppe Conte. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il premier italiano è arrivato al vertice all’Eliseo con la proposta di istituire gli hotspot nei Paesi africani d’origine – non solo la Libia ma anche quelli sahariani, come il Niger – per chiudere la rotta verso il Mediterraneo tutelando, al tempo stesso, le vite dei migranti.

La proposta, spiegano fonti del governo, è per un’attuazione nel breve periodo in vista di una riforma che l’Italia vuole radicale, del regolamento di Dublino per la riassegnazione dei migranti che arrivano in Europa. Il faccia a faccia tra il premier italiano e il presidente francese arriva dopo le tensioni e la tregua sulla vicenda migranti in particolare dopo il caso della nave Aquarius.

“Dal vertice dei presidenti del Consiglio in Francia mi aspetto rispetto e aiuti concreti. A Ventimiglia i cinici e gli irresponsabili sono oltre confine”, ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini a Genova.

Salvini ha citato la Francia e in particolare il presidente Macron parlando anche della sperimentazione del taser da avviare in Italia: “Lo usano in tanti paesi europei civili, dalla Gran Bretagna alla Francia, su questo pertanto Macron non potrà criticarci”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other