Migranti piano segreto Ue: 400mila via dopo averli rinchiusi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Ottobre 2015 11:23 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2015 13:10
Migranti piano Ue: 400mila da incarcerare prima, espulsi poi

Migranti piano Ue: 400mila da incarcerare prima, espulsi poi

ROMA – I migranti cui non è riconosciuto il diritto d’asilo nei paesi dell’Unione Europea andranno prima messi in carcere per evitare che facciano perdere le proprie tracce, quindi si procederà alle espulsioni. Stanno per cambiare le politiche di accoglienza e soprattutto respingimento dell’Unione Europea.

Sono almeno 400mila quelli che non hanno ottenuto lo status di rifugiati e che verranno espulsi dall’Europa nelle prossime settimane: lo rivela il Times che riferisce di un “piano segreto” elaborato dai vertici Ue.

Bruxelles, secondo il quotidiano britannico, che dedica alla notizia l’apertura del suo sito web, minaccia restrizioni in termini di sostegno economico, partnership commerciale e sui visti a Paesi come Niger ed Eritrea che si rifiutassero di riprendere i migranti economici. Secondo il piano, gli Stati membri dovrebbero tenere in custodia le migliaia di migranti per evitare la loro fuga, prima dell’espulsione.