Spiegel: “Monti apre conflitto con la Merkel”. Asse Roma-Parigi contro Berlino

Pubblicato il 1 agosto 2012 18:50 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2012 18:54
monti merkel

Angela Merkel e Mario Monti (Foto LaPresse)

BERLINO –  Si delineano opposte fazioni in Europa dal sapore antico: l’asse Roma-Parigi contro Berlino. Secondo il giornale tedesco Spiegel, infatti, le differenti opinioni tra Roma (e Parigi) e Berlino sui limiti d’azione dell’Esm aprono un conflitto tra i tre Paesi, tanto che il quotidiano titola sul suo sito: ”Monti apre il conflitto con Merkel”. L’origine del conflitto, secondo lo Spiegel, risiede nella volontà di Monti di concedere ”mezzi illimitati al fondo salva-Stati” permanente, ipotesi che ”il governo tedesco rifiuta veementemente”.

Una linea su cui Monti è attestato da tempo e che ha incassato il pieno appoggio del governo francese. Proprio il 31 luglio, d’altronde, Francois Hollande e Monti hanno siglato un patto di ferro tornando a chiedere a gran voce, uniti, nuove e urgenti misure per bloccare lo spread e tutelare l’euro.

Oltre a questo patto d’acciaio, secondo Spiegel le dichiarazioni del premier italiano in Finlandia – ”Dare la licenza bancaria all’Esm aiuterebbe”, cosa che, ”a tempo debito, succederà” – potrebbero provocare ”malumori” a Berlino alla vigilia di un importante seduta del board della Banca centrale europea.