Papademos piace ai greci: “amato” dal 68% della popolazione

Pubblicato il 17 Novembre 2011 10:31 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2011 10:43

ATENEV – Il neo premier greco Lucas Papademos piace sempre di piu’ ai greci. Lo dimostra l’ultimo sondaggio d’opinione svolto tra il 14 e il 16 novembre dalla societa’ Alco per Newsit su 1.000 persone al di sopra di 18 anni in tutta la Grecia, da cui e’ emerso che il 68% degli intervistati si e’ detto a favore di Papademos, contro il 55% di un altro sondaggio effettuato solo pochi giorni fa.

Fra gli elettori dei tre partiti che partecipano al suo governo, sette persone su 10 si dicono a suo favore. E’ notevole anche la percentuale degli elettori dei partiti di sinistra, che sono a favore del nuovo premier: il 33% degli elettori del Partito Comunista (KKE) e il 59% di quelli di Syriza.

Nonostante tali percentuali, le preferenze non sono le stesse per il suo governo: soltanto il 43% si dice soddisfatto dalle scelte fatte nella scelta dei ministri, contro il 38% e’ contrario.

Il 52% degli elettori del partito socialista Pasok, (contro il 38%) giudica sbagliata la scelta dell’ex premier Giorgio Papandreou di collaborare alla formazione del governo Papademos, mentre per Samaras si dice favorevole il 70% (contro il 22%) degli elettori di Nea Dimocratia (centro-destra).

Continua, intanto, sempre in base ai risultati del sondaggio, la caduta libera della popolarita’ del Pasok. Nea Dimocratia lo sorpassa di quasi 10 punti con questi numeri: Pasok 11,8%; Nea Dimocratia 21,2%; KKE 8% – Laos (estrema destra) 5,2%; Syriza 5,7%; Sinistra Democratica 6,3%.

In base a questi risultati, dopo le prossime elezioni in Parlamento potrebbero esserci otto partiti. Il che significa che, quasi certamente, nessun partito avra’ la maggioranza assoluta per formare il governo.