Parlamento Catalogna vota indipendenza: “Via da Spagna”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2015 16:28 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2015 16:28
Parlamento Catalogna vota indipendenza: "Via da Spagna"

Artur Mas, presidente della Catalogna (Foto Ansa)

BARCELLONA – Il Parlamento catalano ha proclamato l’indipendenza dalla Spagna, annunciando l’avvio del processo di creazione di una repubblica indipendente.

Una mozione che nel parlamento di Barcellona è stata approvata con 72 voti a favore e 63 contrari  che apre una grave crisi di governo per Madrid, con il premier spagnolo Mariano Rajoy che ha annunciato un ricorso alla Corte Costituzionale affinché la regione catalana non possa separarsi dal paese.

Il Corriere della Sera scrive che il governo spagnolo dopo la proclamazione del parlamento catalano ha indetto un riunione straordinaria per mercoledì 11 novembre:

“Si prevede che la consulta dichiari ricevibile il ricorso del governo Rajoy e sospenda in forma cautelare già mercoledì la risoluzione di Barcellona. Mas, leader vincitore delle elezioni regionali del 27 settembre, ha promesso di portare la Catalogna all’indipendenza nel 2017. Rajoy ha riferito di aver dato ordine agli organi competenti di predisporre l’impugnazione per manifesta incostituzionalità: «La sottoscriverò e solleciterò l’immediata sospensione di questa iniziativa e di ogni suo effetto. Questo è il primo passo», ha osservato. «Vorrei proprio che fosse anche l’ultimo. Nessuno sarà costretto a scegliere la sua nazionalità né dovrà sentirsi abbandonato», ha aggiunto Rajoy. «Utilizzeremo tutti i mezzi messi a disposizione dallo stato di diritto»”.