Polonia, crolla il partito del premier Tusk, in crescita quello di Kaczynski

Pubblicato il 31 Gennaio 2011 19:53 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2011 20:04

Donald Tusk

VARSAVIA – Il partito liberale del premier polacco Donald Tusk, Piattaforma Civca (Po), è in calo nei consensi ed è sceso nelle ultime due settimane dal 54% al 38%, stando a un sondaggio dell’istituto Tns Obop. Fra le cause del calo di popolarità viene indicata reazione tardiva di Tusk alla pubblicazione del rapporto russo sull’ incidente aereo di Smolensk del 10 aprile scorso, costato la vita al presidente Lech Kaczyski e altre 95 persone.

Il giorno del rapporto, il 12 gennaio, Tusk era in vacanza sulle Dolomiti e solo due giorni dopo, interrompendo le ferie in Italia, ha tenuto a Varsavia una conferenza stampa. Fra le altre cause del calo di consensi del Po viene addotto anche il caos nelle ferrovie statali durante le feste e il piano del governo di modificare il sistema pensionistico.

Secondo lo stesso sondaggio, il partito conservatore all’ opposizione Diritto e Giustizia (Pis), dell’ex premier Jaroslaw Kaczynski gemello del defunto presidente, è salito nello stesso periodo di due settimane dal 24% a 25%. Il partito dell’Alleanza della sinistra democratica (Sld) è passato dall’11% al 19% e il partito dei contadini (Psl), alleato del Po al governo, è salito dal 3% a 6%.

In base a una proposta del Po, le prossime elezioni politiche dovrebbero tenersi in Polonia il 23 ottobre prossimo. La data definitiva sarà indicata dal capo dello Stato.

[gmap]