Presidenziali in Bulgaria: i principali candidati

Pubblicato il 21 ottobre 2011 16:42 | Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2011 16:46

SOFIA, 21 OTT – Questi i candidati principali delle elezioni presidenziali in programma domenica in Bulgaria, le quinte in regime democratico dopo la fine del totalitarismo comunista nel 1989:

Rossen Plevneliev (47 anni) è il candidato del partito conservatore Gerb ed è il favorito. Anche se ha poche chance di vincere al primo turno, nel quale raccoglierebbe circa il 30%-35% dei voti. E’ tanto convinto nella sua vittoria, che all’inizio della campagna elettorale nel mese di settembre non è andato in vacanza, come prevede la legge elettorale, ma si è dimesso dalla carica di ministro dello sviluppo regionale e dei lavori pubblici nel governo del leader del Gerb, Boyko Borissov. Plevneliev ha scarsa esperienza politica. Prima di diventare ministro nel 2009, era imprenditore in edilizia. E’ laureato all’Università tecnica di Sofia.

Ivaylo Kalfin (47 ANNI) è il candidato del partito socialista bulgaro (Bsp), eurodeputato ed ex vicepremier e ministro degli Esteri nel governo di coalizione del socialista Serghei Stanishev (2005-2009). I sondaggi gli riservano il secondo posto nelle elezioni con una stima del 17-22% dei voti. Kalfin ha una discreta esperienza politica. E’ stato anche membro della Commissione di politica estera del parlamento bulgaro e osservatore alle elezioni nel Kosovo nell’ambito delle missioni dell’Osce. E’ laureato in economia.

Melena Kuneva (54 anni), indipendente, eè data dai sondaggi al terzo posto nelle preferenze. Ex commissario europeo per la tutela dei consumatori, ministro per le questioni europee nel governo dell’ex re di Bulgaria Simeone di Sassonia Coburgo Gotha (2001 – 2005), la Kuneva è accreditata dell’8-13% dei voti. Melena Kuneva si è laureata in Legge nel 1981 presso l’Università di Sofia. Dopo la laurea, ha lavorato come giornalista presso la radio nazionale bulgara.