Puigdemont, Germania ordina: “Libero fino al giudizio sull’estradizione”

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 aprile 2018 12:55 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2018 12:55
Puigdemont rilasciato dalla giustizia tedesca

Puigdemont, Germania ordina: “Libero fino al giudizio sull’estradizione”

NEUMUENSTER (GERMANIA)  – Scarcerate subito l’ex leader catalagno Carles Puigdemont. L’ordine è stato emesso dal tribunale tedesco dello Schleswig-Holstein dopo che il politico spagnolo ha pagato la cauzione da 75mila euro e ha fornito alle autorità tedesche un indirizzo in Germania dove risiederà in attesa di una decisione sulla sua estradizione.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Giovedì 5 aprile il tribunale dello Schleswig-Holstein aveva stabilito che Puigdemont, arrestato lo scorso 25 marzo dopo aver attraversato il confine con la Danimarca, non può essere estradato in Spagna per ribellione, ma ha ammesso la richiesta di estradizione per malversazione, su cui deciderà nei prossimi giorni.

Immediato è stato l’effetto domino, con la giustizia belga che dopo poche ore ha rimesso in libertà in attesa dell’esame della richiesta di estradizione tre ex ministri catalani, senza neppure prevedere il pagamento di una cauzione. Da Madrid invece solo un laconico commento: rispettiamo la decisione dei giudici tedeschi.

Puigdemont può ancora essere estradato a Madrid ma solo per il secondo reato, minore, che gli è stato contestato, quello di presunta malversazione di fondi pubblici per il finanziamento del referendum di indipendenza del 1° ottobre.

I giudici tedeschi hanno dichiarato ammissibile questa parte della richiesta di estradizione. Decideranno nelle prossime settimane se accettarla. Ma anche se sarà consegnato alla Spagna ha Puigemont non potrà essere condannato per ribellione, un reato con pene fino a 30 anni di carcere.

L’ordinanza della corte tedesca fa traballare il già molto contestato teorema accusatorio costruito dal gip del tribunale supremo di Madrid per incriminare e fare arrestare Puigdemont e i suoi ministri. La stessa legge spagnola indica che perché ci sia reato di ribellione deve esserci stato una sollevazione violenta. Che in Catalogna non c’è stata.

Il tribunale tedesco giovedì ha sancito che l’accusa di ribellione contro Puigdemont è “inammissibile” perché il reato equivalente nell’ordinamento tedesco è quello di alto tradimento, che implica violenza. E che, appunto, in Catalogna non c’è stata.

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other